Italiano
Mostra il menu completo

Manuale

Come accordare una fisarmonica

con l'accordatore professionale Dirk's per fisarmonica

Dirk's Accordatore professionale
per Fisarmonica v2.3


$228
Dollaro Americano
Compra Compra
Scarica la versione di prova
Scarica la versione di prova Scarica la versione di prova
Accordi fisarmoniche veloci, facili e professionali
Accordi fisarmoniche veloci, facili e professionali

Compatibilità



Microsoft
Microsoft
  • Desktop
  • Il computer portatile
  • Netbook
  • Intel Tablet
  • Telefono
  • PC portatile
  • Windows 10
  • Windows 8.1
  • Windows 8
  • Windows 7
  • Windows Vista
  • Windows XP
  • Windows ME
  • Windows 2000
  • Windows 98
  • Windows Phone
  • Windows RT



Apple
Apple
  • iMac
  • Mac Pro
  • Mac mini
  • MacBook
  • iPad
  • i phone
  • MacOS 10.13
  • MacOS 10.12
  • OS X 10.11
  • OS X 10.10
  • OS X 10.9
  • OS X 10.8
  • OS X 10.7
  • Mac OS X 10.6
  • Mac OS X 10.5
  • Mac OS X 10.4
  • iOS iPhone
  • iOS iPad



L'accordatore è disponibile nelle seguenti lingue:
  • Nederlands
  • Nederlands
  • English
  • English
  • English
  • Français
  • Deutsch
  • Deutsch
  • Deutsch
  • Italiano
  • Polska
  • Português
  • Português
  • Русский
  • Español
  • Svenska
Blocco Reed
Blocco Reed
  1. Le ance che suonano quando si preme un tasto o un bottone della fisarmonica sono spesso indicate con L, M e H. Con L si indica l'ottava bassa (16'), con M l'ottava media (8') e con H quella alta (4'). Con tre ance nell'ottava media (battimento superiore e inferiore) si indica MMM. Con due ance nell'ottava media e una in quella bassa si indica LMM. Verificare che l'accordatore rilevi contemporaneamente le ance che suonano (quando si preme un tasto). In modalità "Suono" (pulsanti "Ottave" e "Accordi" entrambi non premuti) si possono misurare contemporaneamente 1, 2 o 3 ance nella stessa nota (M, MM o MMM). In modalità "Ottave" si possono misurare 2 o tre ance della stessa nota, ma in ottave diverse (LM, MH, LH o LMH), Se la fisarmonica ha più ance (per esempio LMM), una deve essere eliminata prima di iniziare la misura.
  1. Impostare il numero di ance nell'accordatore pari al numero di ance che suonano, utilizzando il pulsante "Ance".
  2. Il La4 è solitamente accordato a 440 Hz. Se si vuole che l'altezza del La4 rimanga quella originale, si deve misurare per prima la frequenza del La4 della fisarmonica. Per farlo premere il pulsante “Freq” e suonare il La4 della fisarmonica. Nell'ampia finestra inferiore con l'indicatore (o gli indicatori) rossi si vedono tre riquadri con le frequenze misurate delle ance. Leggere la frequenza e impostare la frequenza del La4 dell'accordatore mediante il cursore verticale sulla destra. Da questo momento in poi l'accordatore userà la scala basata sul La4 della frequenza desiderata.
  3. Registrare tutti i tasti (o i bottoni) con il pulsante “Registr” premuto. Registrare tutti i tasti sia nella direzione di apertura sia in quella di chiusura del mantice.
  4. Creare (inserendo i valori) o caricare la lista dei battimenti (fare clic sul testo sotto l'immagine della fisarmonica). Premere il pulsante “Dati Registrati” per vedere le frequenze registrate. Adesso la lista dei battimenti può essere riempita in modo che il grafico passi attraverso ai valori registrati. Chiudere la finestra della lista dei battimenti facendo clic sulla X rossa. Il nome della lista dei battimenti appare ora sotto l'immagine della fisarmonica.
  1. Andare a “Record and report” tramite il pulsante “Menu”. Le deviazioni delle ance in Cent sono visualizzate nella colonna “Error”. Questa è l'entità di correzione da applicare alle ance una volta che saranno state rimosse dalla fisarmonica. In pratica sono importanti solo l'errore della prima ancia e i valori di battimento richiesti. Questo fatto diverrà chiaro nella fase successiva. Ora stampare un “Rapporto di accordatura” usando il pulsante “Rapporto”. Ritornare alla schermata principale dell'accordatore.
  2. Estrarre dalla fisarmonica il blocco delle ance. Trovandosi in uno spazio diverso, non più racchiuse nella cassa, le ance cambieranno di frequenza. Fare suonare le ance di un tasto sulla tavola di accordatura. Tenere a mente la deviazione della prima ancia. Leggere nel report di accordatura l'entità della correzione necessaria (il valore “Error” del report) per la prima ancia. Determinare la deviazione desiderata (= deviazione corrente - valore d'errore dal report) e accordare l'ancia. Le frequenze delle ance saranno perfettamente corrette una volta rimessi nella fisarmonica i blocchi delle ance e chiusa la cassa. Ora accordare le altre ance fino ad ottenere i valori di battimento corretti. L'accordatore indica questi valori basandosi sulla lista corrente dei battimenti. Non occorre per questo il report di accordatura. Ripetere la sequenza per ciascuna nota. A questo punto tutte le ance sono state accordate.
Casella dei tasti
Casella dei tasti
  1. Rimettere nuovamente il blocco delle ance nella fisarmonica. Chiudere la fisarmonica e registrare di nuovo tutte le note. Tutte le ance dovrebbero essere correttamente accordate e con i battimenti desiderati.
Navigate to the top of this page